venerdì 16 ottobre 2009

Apocalypse Now

Genere: Dvd Drammatici
Attori: Marlon Brando, Robert Duvall, Martin Sheen, Laurence Fishburne, Dennis Hopper, Harrison Ford
Registi: Francis Ford Coppola

Vietnam. Terzo anno di guerra.

Il capitano Willard (Martin Sheen) viene inviato ai confini della Cambogia per una missione segreta e delicatissima: deve uccidere il colonnello Kurtz (Marlon Brando) che, si dice, è impazzito e sta combattendo una guerra privata contro i Vietcong a capo di un gruppo di indigeni che lo adorano come un dio. Willard risale il fiume Nung per raggiungerlo e il suo viaggio lo conduce nel cuore della giungla fino a raggiungere Kurtz, in un chiaro parallelo con il viaggio attraverso l'inferno della Divina Commedia.

Durante il viaggio Willard si imbatte dapprima nel colonnello Kilgore (Robert Duvall), del 1° reggimento di cavalleria dell'aria della 9a Divisione, il quale, seguendo le direttive della guerra psicologica, attacca in elicottero i villaggi al suono della musica di Richard Wagner (un celebre brano de Die Walküre, La Valchiria) e che in seguito pretenderà di fare surf in un golfo bersagliato dai colpi di mortaio dei Vietcong. I successivi incontri non saranno meno bizzarri del primo: uno show con le Conigliette di Playboy che si esibiscono per i soldati ed inevitabilmente degenera; una piccola comunità di piantatori francesi, coi propri servitori, che continuano a vivere nella giungla dai tempi dell'Indocina francese (visibile solo nella versione Redux); un incontro ravvicinato con le suddette Conigliette per il piacere dei compagni di Willard; un plotone di soldati allo sbando e senza ufficiali che spara alla cieca a dei Viet Cong ben nascosti nella boscaglia.

Quando la missione giunge al termine, e Willard arriva a Kurtz, più della metà del suo equipaggio (Chief, il capitano del battello, Chef, giovane cuoco di New Orleans esperto nella preparazione di salse, Clean, giovanissimo e inesperto amante dei Rolling Stones e Lance, il surfista) è stato ucciso. Solo Lance sopravvive insieme al capitano Willard.

L'incontro tra Kurtz (venerato come sommo dio dagli indigeni e dai suoi soldati sbandati) e Willard sarà rivelatore per quest'ultimo: durante il suo sprofondare nel Cuore di Tenebra (non solo della giungla, ma dell'essere umano e di se stesso) si sente sempre più vicino alla comprensione e all'immedesimazione con questo misterioso uomo, abbrutito dalle atrocità e dalle guerre inutili condotte dall'uomo ed estremamente sofferente di ciò.

Willard compie la sua missione: uccide Kurtz, trasformando un atto di omicidio in un adempimento alle ultime volontà del colonnello, le cui ultime parole prima di morire saranno: "L'orrore...l'orrore..". Kurtz con la morte si libera finalmente dai suoi incubi e dall' "orrore" dell'uomo.

Link

Parte 1

0 commenti:

Posta un commento